top of page
  • Immagine del redattoreSalvatore Maurizio Sessa

16. La paura di dire no. Assertività umana ed evangelica

Aggiornamento: 22 mag 2023

Nella vita sapere dire di no è tanto essenziale quanto sapere dire di sì, anzi è la sua naturale e necessaria conseguenza. Il vostro parlare sia “si, sì; no, no”, dice il Signore, aggiungendo che “il di più viene dal maligno” (Mt 5,37). La paura di dire no può limitare la nostra vita personale, professionale e soprattutto spirituale. Come fare allora ad avere quella necessaria fiducia e capacità di porre i giusti limiti alle richieste altrui, sapendo coltivare relazioni sane e costruttive? In dialogo con l’apporto della psicologia vedremo alcuni esempi significativi tratti della Scrittura dove la paura di dire di no viene vinta in nome di una libertà non autoreferenziale, ma aperta alla dimensione trascendente dell’amore di Dio e del prossimo.


Roberta Guidi ha conseguito la maturità classica ed ha successivamente ottenuto una laurea triennale e specialistica presso l'Università LUMSA, con lode in entrambi i casi. Ha inoltre completato un tirocinio di specializzazione presso l'ospedale IFO di Roma e ha acquisito una specializzazione in psicoterapia cognitivo-interpersonale presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia di Roma. Ha lavorato come psicologa e psicoterapeuta presso la comunità terapeutica Sisifo di Tuscania, specializzata nella cura delle dipendenze comportamentali. Inoltre, ha collaborato con il Moige (Movimento Italiano Genitori) in diverse occasioni. Attualmente lavora presso l'ITCI di Roma, diretto dal Professor Tonino Cantelmi.




40 visualizzazioni0 commenti
bottom of page